venerdì 24 agosto 2018

Chi ben comincia....

Ed eccoci arrivati al consueto appuntamento con  gli incipit dei romanzi...











"1801. Sono appena rientrato dopo aver fatto visita al mio padrone di casa: l'unico vicino, uomo solitario, che mi potrebbe infastidire. Questa regione senza dubbio è meravigliosa! Sono convinto che in tutta l'Inghilterra non avrei potuto scegliere come residenza un luogo più isolato dal tumulto della società. Per un misantropo si tratta di un paradiso ideale...e il signor Heathcliff e io sembriamo i più idonei a condividere questa desolazione. E' un uomo eccezionale! Di sicuro non può aver immaginato quanta simpatia provai nei suoi confronti sostenendo lo sguardo di quegli occhi neri, guardinghi e sospettosi, mentre mi avvicinavo a cavallo, e nello scorgere, quando mi presentai, le dita di lui affondare ancora di più sotto il panciotto in un gesto di diffidenza.
"Il signor Heathcliff?", domandai.
Un cenno di assenso fu la sola risposta"


Da "Cime tempestose" di Emily Bronte

Nessun commento:

Posta un commento