venerdì 29 dicembre 2017

Classifica 2017

Se il 2016 è stato un anno brutto, il 2017 è stato allo stesso livello, se non peggio: ho lavorato fino a luglio, ma sul lavoro sono capitati problemi seri che spero non mi abbiano rovinato la vita. Ora sto lavorando poco ed è uscita da pochi giorni una sentenza particolarmente sfavorevole per noi precari della scuola.
Per il resto, problemi personali in serio aumento e problemi di salute che potrebbero benissimo derivare dalla somatizzazione dei miie vari problemi e sofferenze...non c'è che dire, non mi faccio mancare nulla!
Come letture non posso lamentarmi, anche quest'anno nulla di eclatante e particolarmente appassionante se non la serie "l'amica geniale" di Elena Ferrante, però ho comunque fatto delle buone letture. Del resto penso ormai alla mia età la fase del "libro indimenticabile" stia ahimè passando....
Ecco di seguito la classifica delle migliori di questo orrendo 2017.


- La serie "L'amica geniale" di Elena Ferrante;

- 7/7/2007 (Antonio Manzini); 

- Pastorale americana, di Philip Roth

- Zia Mame, di

- Guido Rossa, mio padre- di Sabina Rossa

- I Fasciovegani, di Giuseppe Cruciani;

- Memorie a 8 bit, di Sergio Algozzino;

- Lezioni americane, di Italo Calvino;

- Sergio Ramelli: quando uccidere un fascista non era reato, Paola Ramella e Marco Carucci

Nessun commento:

Posta un commento