venerdì 23 settembre 2016

Chi ben comincia....

Ed eccoci al consueto appuntamento mensile con i migliori incipit tratti dai romanzi










"Ti ho rivisto dopo tanto tempo e ho provato disagio.
In un attimo mi è sfrecciata davanti tutta la mia vita di ragazza milanese.
I ricordi della scuola, di quell'Istituto Tecnico Commerciale "Enrico De Nicola" in cui fummo compagni di classe, a volte perfino di banco; una convivenza durata cinque anni, nove mesi l'anno tolte le vacanze, aggiunte le ricreazioni.
Le ricreazioni le ricordo perchè, sorniona e sospettosa, le studiavo, le osservavo, le vedevo strane, non le approvavo.
Sono uno dei miei più grandi rimorsi perchè capivo in cuor mio chi eri, che cosa facevi e forse anche dove volevi arrivare, però non ho mai parlato.
Nessuno di noi lo ha mai fatto, ma non per paura, per incoscienza." 


Enrica Recalcati, "La pistola sotto il banco- Lettera a un compagno di scuola diventato terrorista"

Nessun commento:

Posta un commento