sabato 27 febbraio 2016

L'amante di Lady Sophia, di Lisa Kleypas



Titolo originale: Lady Sophia's lover

Anno di pubblicazione: 2008

Ambientazione: Londra, 1830


Collegamenti con altri romanzi: è il secondo romanzo della serie "Gli agenti di Bow Street", così composta:

- Ti amerò per sempre (2006 )
- L'amante di Lady Sophia (2008 );
- Amore ad ogni costo (2008 )




Lady Sophia Sidney è rimasta orfana da piccola e ,assieme al fratello John, è stata affidata ad una lontana parente dopo che la famiglia era caduta in disgrazia. Da ragazzo il fratello, frequentando brutte compagnie, aveva finito per commettere dei reati per cui era stato condannato alla colonia penale, ma era morto a causa dell'affondamento della nave che avrebbe dovuto condurlo sul luogo di pena.
Per vendicarsi di Sir Ross Cannon, il  giudice che aveva condannato il fratello senza rimorso per la giovanissima età e i crimini tutto sommato non gravi, la giovane donna decide d farsi assumere in casa sua come assistente e cercherà di irretirlo in tutti i modi, per avere la possibilità di provocare un pubblico scandalo che rovinerebbe l'immagine e la carriera dell'integerrimo magistrato. Ma stando a contatto con lui Sophia scopre che l'uomo che odia è totalmente diverso da come credeva....


Uno dei grandi successi di Lisa Kleypas è questo "l'amante di Lady Sophia", bel romance che,seppur mantenendosi all'interno dei canoni narrativi di questo genere, si diversifica per le personalità più complesse di personaggi e ambientazioni, oltre ad utilizzare una componente fortemente erotica (e questo di per sè non è che sia un elemento di novità assoluta, non essendo pochi i romance che lo fanno).
Si Ross Cannon è un gentiluomo, giudice integerrimo e capo degli agenti di Bow Street dediti a combattere il crimine che affligge le strade di Londra; vedovo da cinque anni è soprannominato "il monaco" proprio per la sua assoluta e totale dedizione al lavoro e al ricordo della defunta moglie. Dato che il lavoro aumenta ha bisogno di una segretaria, e la individua in Sophia Sidney, una giovane che si presenta perchè ha bisogno di un lavoro ed è cosi disposta pure a fare la governante di casa.
Certo, diciamo che da subito possiamo intuire che cosa accadrà tra i due protagonisti, che tra l'altro sono piuttosto scontati sotto certi punti di vista: lui è il tipico maschio alfa presente in molti di questi romanzi, che dopo aver incontrato l'eroina getta nel dimenticatoio la fino ad allora compianta moglie, visto che non regge al paragone con la seducente segretaria che ha assunto e per cui prova subito attrazione. 
Lei invece è la tipica eroina con tormentata e con passato tragico, il cui unico scopo nella vita è vendicare l'amato fratello, e per far ciò è disposta a tutto, anche a sedurre l'uomo che lei ritiene la causa delle sue disgrazie; salvo poi ripensarci pian piano una volta che impara a conoscerlo.
Ma a parte questo il romanzo è veramente piacevole, ricostruisce molto bene l'atmosfera della Londra dell'epoca sopratutto nei sobborghi e nelle periferie, ed inoltre contiene una notevole parte gialla che riguarda Nick Gentry il personaggio sicuramente più riuscito del romanzo: ambiguo "gangster ante litteram", criminale a cui vengono attribuiti un numero incalcolabile di reati e delitti, nemico accerrimo di Sir Ross....e che piano piano scopriremo essere tutt'altro, e la sua vera identità personalmente è stata una sorpresa.
Anche la storia d'amore tra i due protagonisti è comunque gradevole e priva di sdolcinature e leziosità, una storia matura tra due persone mature.
Successo meritato quindi....










Nessun commento:

Posta un commento