sabato 20 febbraio 2016

Harper Lee

Dopo una serie di lutti cinematografici, anche il mondo della letteratura subisce una grossa perdita: è morta a 90 anni Harper Lee, l'autrice de "Il buio oltre la siepe".
Nata a Monroeville (la stessa cittadina in cui ha vissuto ed è morta) nel 1926, il suo vero nome era Nelle Harper Lee ed era figlia di un avvocato  della Corte legislativa Statale dell'Alabama .Dopo il diploma si iscrisse alla Facoltà di legge dato che era desiderio della famiglia che seguisse le orme del padre, ma dopo solo un anno la giovane Harper capì che la sua vera strada era lo scrivere e decise di trasferirsi a New York per inseguire il suo sogni di diventare scrittrice.
Per diversi anni lavorò in quella città, dove ritrovò l'amico d'infanzia Truman Capote, anch'egli astro nascente della letteratura; finalmente nel 1960 riuscì a pubblicare il suo primo romanzo "Il buio oltre la siepe", rimasto il suo capolavoro e per il quale vinse il premio Pulitzer.
Dopo lo straordinario successo mondiale dovuto al romanzo, l'autrice si dedicò alla scrittura solo privatamente, scrivendo pochissimi altri libri o racconti pubblicati al grande pubblico.
Nel 2015 però uscì "Và, metti una sentinella", seguito de "Il Buio oltre la siepe"; nel 2007 l'autrice aveva ricevuto dal presidente George W. Bush la "medaglia presidenziale per la libertà", con la motivazione " "Ha influenzato il carattere del nostro paese in meglio. È stato un dono per il mondo intero. Come modello di buona scrittura e sensibilità umana questo libro verrà letto e studiato per sempre".







Nessun commento:

Posta un commento