mercoledì 27 marzo 2013

Novità in libreria

ESCE IN LIBRERIA  LA RIVOLUZIONE DELLA LUNA, di Andrea Camilleri, EDIZIONE SELLERIO.

Anche se solo per ventisette giorni, a partire dal 16 aprile 1677 la Sicilia vivrà l’esperienza di essere governata da una donna, la Viceregina donna Eleonora de Moura, vedova del Viceré Aniello de Gusman marchese di Castel Roderigo, il quale in punto di morte nomina suo successore la giovane moglie». Questa la notizia storica nella quale Camilleri si è imbattuto, appassionandosi alla figura di donna Eleonora, che assolse al suo compito con eccezionali capacità e senso dello stato. Era una donna intelligente e indipendente e dei giorni in cui rimase alla guida della Sicilia approfittò per varare dei provvedimenti clamorosi: la riduzione del prezzo del pane, la creazione del magistrato del commercio, l’alleggerimento delle tasse per chi aveva una famiglia numerosa. Rivoluzionarie furono le misure a favore delle donne: rimise in piedi il conservatorio delle vergini pericolanti e quello delle «repentite», ex prostitute che volevano cambiare vita, creando anche una dote regia per le ragazze di famiglia povera che si sposavano. Un simile atteggiamento non poteva che scontrarsi con gli interessi locali e con il potere della Chiesa che sentiva minacciata la propria supremazia. Ma il fatto storico è solo il punto di partenza per Camilleri che costruisce attorno alla figura della Viceregina un romanzo pieno di suspense. Ci ritroviamo così immersi nel clima della Palermo del 1676, città decimata dalla miseria e dalla carestia, teatro di feroci rivolte contro la corona. «Questo regno non riconosce né Dio né la Vostra Maestà, - aveva scritto il Viceré D’Ossuna al re di Spagna agli inizi del secolo - tutto si vende per denaro, comprese le vite e i beni del povero, e persino la Giustizia». Così tra intrighi di palazzo, tentativi di delegittimare la Viceregina, delitti che si consumano nel parco della Favorita, passaggi segreti nel Palazzo Reale, tradimenti e corruzioni, si dipana il romanzo. Sono soprattutto i potenti feudatari, il vescovo della città e il Tribunale del Santo Uffizio a tramare, trovando alla fine un appiglio giuridico che segnerà la fine di quella brevissima stagione e costringendo il re di Spagna a richiamare in patria donna Eleonora. Con il suo allontanamento da Palermo, finisce quel momento rivoluzionario durato il tempo di un ciclo lunare.

ESCE IN LIBRERIA SARA’ perché TI AMO, di Greene Niham, EDIZIONE NEWTON & COMPTON.

Frankie Rowley è una donna in carriera ossessionata dal lavoro. Nella sua vita non c'è spazio per la famiglia o per gli amici, tanto che tutti ¬ lei compresa ¬ ritengono che la sua relazione più stabile e appagante sia con il cellulare che porta sempre con sé. Per questo, quando smarrisce il prezioso telefono durante un cruciale viaggio d'affari a San Francisco, Frankie si sente come se avesse perso tuta la sua vita. Certo, può sempre ricevere e fare telefonate con un cellulare preso a noleggio, ma non è la stessa cosa: il nuovo telefono non è parte di lei come il precedente. Anzi, peggio: fa parte della vita di qualcun altro... Frankie, infatti, inizia a ricevere messaggi indirizzati a una ragazza di nome Aimee, che a quanto pare ha un sacco di amici e una famiglia che vuole tenersi in contato con lei in ogni momento. Frankie non è assolutamente disposta a condividere il suo cellulare (anche solo temporaneo) con altre persone ed è pronta a scendere sul sentiero di guerra. Ma qualcuno ¬ forse il destino al quale non ha mai creduto? ¬ ha in serbo per lei molte sorprese. E se un evento banale come la perdita di un telefono potesse cambiare tutta la sua vita?

ESCE IN LIBRERIA A CHE GIOCO GIOCHIAMO?, di Madeline Wickham,  EDIZIONE MONDADORI.

È stata un'idea di Patrick, investment banker di Londra, quella di invitare gli amici nella sua favolosa residenza di campagna, "The White House", per un weekend di tennis e relax. Ma alla bella moglie Caroline non dice il vero motivo di quest' invito. E lei è contenta di accogliere Stephen e Annie, i loro vecchi vicini di casa con problemi finanziari, un po' meno contenta di vedere l'arricchito Charles e la sua aristocratica moglie Cressida, e scontentissima di dover fare i conti con i competitivi Don e Valerie. È solo l'inizio di due giorni di rivelazioni, scenate, sorprese, due giorni che sono tutto fuorché una piacevole partita a tennis. Perché dietro quel lusso si nascondono tante piccole miserie.









ESCE IN LIBRERIA L’ALBERO DEI SEGRETI, di Sarah Addison Allen, EDIZIONE SONZOGNO.

Benvenuti a Walls of Water piccola località turistica del North Carolina, un luogo dove il mistero è più fitto della nebbia che circonda il paese. Tanto tempo fa, l'imponente palazzo vittoriano in cima alla collina era proprietà della famiglia di Willa Jackson. Poi quell'edificio abbandonato divenne il simbolo della rovina dei Jackson e di tutto ciò da cui Willa aveva deciso di fuggire. Da qualche anno la donna si è rifugiata ai margini della vita del paese, a gestire un negozio di articoli sportivi - rigorosamente biologici - e un baretto dal quale provengono deliziosi profumi di torte e biscotti al caffè per la gioia dei visitatori. Ma un giorno Willa riceve una busta sulla quale riconosce l'elegante firma della sua ex amica del cuore, Paxton Osgood. All'interno, un invito impossibile da ignorare perché riguarda proprio quell'antica dimora di cui ora sono proprietari gli Osgood. Ecco che il passato sembra tornare a perseguitare l'ultima discendente dei Jackson, costringendola a riaprire il cancello del misterioso giardino dove sta per venire alla luce un segreto rimasto sepolto per decenni. Un segreto che cambierà la vita di Willa e della sua amica in un modo che nessuno si sarebbe mai aspettato.

3 commenti:

  1. Sempre ottimi i tuoi consigli! Sai che ho comprato "Il profumo del pane alla lavanda"? Non potevo esimermi dopo aver letto la trama e la tua recensione, non vedo l'ora di leggerlo!
    Invece il libro della Wickham l'ho letto in lingua, perché è un libro del '95 mi sembra e soltanto adesso l'hanno tradotto in Italia, ma non mi è piaciuto affatto, l'ho recensito nel mio blog se ti interessa, il titolo è "Tennis Party".
    Invece le premesse di "Sarà perché ti amo" sembrano quelle di "Ho il tuo numero" della Kinsella.. però sembra carino!
    L'ultimo mi intriga molto, mi ricorda "Il giardino segreto" :-)
    Un abbraccio e auguroni di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  2. Come al solito Camilleri è così prolifico, che risulta arduo tenergli dietro!
    Questa "Rivoluzione della luna" però sarà mio al più presto.

    RispondiElimina
  3. Come mi ero riproposta qualche giorno fa, ho letto il romanzo di Camilleri.
    L'ho trovato molto bello e dunque lo consiglio caldamente a tutti i lettori interessati alle cose sensibili e intelligenti.

    RispondiElimina