sabato 15 settembre 2012

I miei personaggi preferiti dei libri




EDMOND DANTES ( IL CONTE DI MONTECRISTO di Alexander Dumas padre): a volte sogno di diventare come lui: divento ricchissima, irriconoscibile( in meglio, ovvio) e mi vendico di tutti quelli che mi hanno fatto del male,costringendoli a strisciare sotto di me J.



JANE EYRE ( JANE EYRE di Charlotte Bronte): Una grande donna,capace di combattere per i propri valori e senza perdere la propria dignità, a costo di sacrificarsi.Senza tanto fare la vittima, Jane passa attraverso le vicende più infelici riuscendo alla fine a realizzare la propria felicità.Peccato non succeda molto spesso!




ELIZABETH BENNETT( ORGOGLIO E PREGIUDIZIO di Jane Austen):Anche qui una donna che potrebbe dare molti punti a tanti omuncoli ancora oggi!Affascinante, intelligente, arguta e consapevole del proprio valore, farà capitolare dopo molti tentennamenti nientemeno che l’uomo del momento, il bello, ricco e inizialmente arrogante MR Darcy…e lo farà capitolare facendolo cuocere più volte nel suo brodo.Ma anche Elizabeth non è certo priva di difetti, che risucirà a prendere in considerazione.






HEATHCLIFF( CIME TEMPESTOSE di Emily Bronte):Uno dei cattivi per eccellenza, odioso e amorale fino all’esasperazione ( muore solo alla fine, e peccato!Se moriva prima era meglio per tutti), capace solo di un amore malato che assomiglia più ad un’ossessione.Eppure allo stesso tempo uno dei personaggi che più mi ha coinvolto,e il suo amore che va oltre la morte è uno dei più belli che abbia mai letto;alla fine Heathcliff suscita odio e compassione allo stesso tempo.Merito del talento magnifico di Emily Bronte, un vero genio della letteratura per come ha saputo raccontare le passioni e debolezze dei suoi personaggi.



EMMA WOODHOUSE( EMMA di Jane Austen):Emma è l’antieroina per eccellenza, rispetto alle comuni eroine dei romanzi che si usavano all’epoca di Jane Austen( e difatti la stessa autrice la descrisse come” un’eroina che non piacerà a nessuno se non a me”).Ma quanto è simpatica, e quanto l’ho amata da subito!Indipendente dagli altri, soprattutto in amore,Emma è vitale e generosa, si preoccupa della felicità e del benessere degli altri combinando una marea di pasticci.E’ un poco impicciona a volte, lo ammetto…ma io l’adoro!


.

MILADY DE WINTER ( I TRE MOSCHETTIERI di Alexandre Dumas):Un’altra cattiva DOC, imbrogliona, tentatrice, manipolatrice, assassina,eppure affascinante, intelligente, scaltra,sofisticata e coraggiosa allo stesso tempo. Uno dei personaggi che più mi hanno affascinato fin dall’infanzia.Che dire?Si tratta di colpo di fulmine.

I TRE MOSCHETTIERI ( I TRE MOSCHETTIERI di Alexandre Dumas):Il simbolo dell’avventura e dell’amicizia che dura per sempre, nonostante personalità diversissime.

ALICE( LE AVVENTURE DI ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE e ATTRAVERSO LO SPECCHIO E QUEL CHE ALICE VI TROVO’ di Lewis Carrol): la prima tra quelli che io chiamo “ gli amici della mia infanzia”, quella la cui storia adoro da tempo immemore!Quante volte da piccola ho sognato di essere lei…quante volte ho riletto le sue avventure!Alice è una bambina curiosa e intraprendente( anche se a tratti petulante) che si trova a voler riportare la logica in un paese dove la mancanza di logica è la caratteristica principale…anche se a ben vedere oggi il mondo di Alice non è così affascinante, anzi è abbastanza inquietante.Ma ciò nulla toglie al fascino di una fiaba che ogni tanto mi fa compagnia ancora oggi.Che infantile eh?



LE SORELLE MARCH ( PICCOLE DONNE di Louisa May Alcott):Meg, Jo, Beth e Amy…e chi non le conosce?( più o meno ovviamente).Anche il romanzo PICCOLE DONNE lo adoro da tempo immemorabile…da piccola con una’ltra amica passavamo ore a giocare a “piccole Donne”, inventando nuove storie aggiunte a quelle del libro.Per la cronaca io ero Jo e Amy( essendo in due, ognuna doveva interpretare due sorelle).

MAGGIE E DRACO CHANDLER(LA LUNA SULLA BRUGHIERA di Rebecca Brandewyne): il mio romanzo d’amore preferito, un libro che mi è rimasto letteralmente nel cuore!I due protagonisti forse sono più stereotipati rispetto ad altri romanzi, ma…ognuno ha le sue debolezze,e io adoro gli eroi forti che fanno di tutto per conquistare la loro amata, e adoro le eroine che resistono ma sotto sotto….bè ridete pure! Che v’aggia dì?! J

AIDAN BEDWYN( SPOSA A META’ di Mary Balogh):altro prototipo dell’eroe romance che mi piace, oltretutto questo per nulla stereotipato.Un uomo serio,affidabile, generoso e insieme passionale e fedele (cosa che si scoprirà nel corso della storia).Praticamente l’uomo che vorrei..ma che ovviamente non esiste.
ACCIO BENASSI ( Il Fasciocomunista, di Antonio Pennacchi): se andate e leggere la recensione del libro vedrete perchè amo questo personaggio!




MELANIA HAMILTON ( VIA COL VENTO di Margaret Mitchell):l’alter ego della protagonista Rossella, e proprio per questo sua complementare.Melania è ritenuta da tutti( nella storia e tra i lettori e spettatori del film)un personaggio debole, per la sua cagionevole salute, la sua mitezza,la sua tranquillità e il suo voler vedere il meglio negli altri, ma in realtà proprio queste sono le caratteristiche della sua forza e del suo coraggio.Perchè Melania ha il coraggio degli affetti, della fedeltà, del sforzarsi tutti i giorni per rapportarsi con gli altri in modo positivo…alla fine anche Rossella la riconoscerà forte per questo, mentre Rhett l’ha sempre saputo.Insomma, la vera sorella di Rossella, molto più delle sue sorelle carnali.





LUCIA MONDELLA( I PROMESSI SPOSI di Alessandro Manzoni):Che sorpresa, eh?Quella che generazioni di studenti hanno visto come la tipica “Madonnina infilzata”ha sempre avuto per la sottoscritta un fascino simile a quello di Melania di VIA COL VENTO: la forza della semplicità, dei valori, della fedeltà agli affetti, e nel caso di Lucia anche della religione sentita non in modo bigotto(nonostante il voto alla Madonna quando era prigioniera dell’Innominato).Inoltre c’è da dire che ha dimostrato notevole coraggio nel non cedere a Don Rodrigo, cosa che, vista la storia, le sarebbe stata molto più facile…



MR DARCY ( ORGOGLIO E PREGIUDIZIO di Jane Austen):Che dire?Un nome, una garanzia!Chiunque abbia letto il romanzo sa di cosa sto parlando vero? J






SALVO MONTALBANO ( tutta la serie de IL COMMISSARIO MONTALBANO di Andrea Camilleri):L’unico personaggio letterario italiano degli ultimi anni destinato a rimanere nella memoria collettiva.








MAMMIE (VIA COL VENTO di Margaret Mitchell):Non certo una semplice schiava…Come dimenticare la fedele Mammie, la quercia a cui Rossella O’Hara fa affidamento nei momenti più critici?Mammie, una seconda mamma per Rossella e in seguito anche per Melania, che le ama come figlie, ma non esita a usare i metodi forti con Rosella e a cantargli il fatto suo quando è sicura che stia facendo qualcosa di sbagliato.e lo fa anche con gli altri personaggi, Rhett compreso.Altro che “zi badrone”…Indimenticabile Mammie!

Becky Bloomwood, della serie I LOVE SHOPPING di Sophie Kinsella: poteva mancare? :)

E i vostri personaggi preferiti quali sono?



 :

4 commenti:

  1. Tra tutti i personaggi che hai citato (a parte il cult assoluto rappresentato da "Piccole donne", dove la mia preferita è Jo), me ne piacciono molti: Edmond Dantes, Emma, Salvo Montalbano.
    Tutto ciò che riguarda "Via col vento" invece sta in cima alle mie clssifiche negative.
    E anche Lucia non mi fa impazzire, anche se riconosco che il personaggio è ben più ricco e profondo di quanto si pensa di solito. Fatta com'è fatta, però, a Don Rodrigo non avrebbe ceduto mai!

    RispondiElimina
  2. In effetti sono l'unica persona che cnosco a cui piace Lucia, o qualsaisi altro personaggio dei "Promessi sposi".
    Mi stupisco invece di VIA COL VENTO, come mai questa classifica negativa?
    mi accorgo poi che ho dimenticato il mitico Catarella, ma come ho potuto?! :)

    RispondiElimina
  3. Concordo quasi su tutti a parte Melania di Via col vento (troppo smorta!). Su Lucia non potrei essere imparziale perchè quest'anno è il terzo anno di fila che mi tocca spiegare I Promessi Sposi e Lucia non l'ho mai sopportata, figurati dopo una così lunga frequentazione! Baci e bellissimo post

    RispondiElimina
  4. Grazie mille! purtroppo credo che la difficoltà più grande nell'apprezzare i promessi sposi sia proprio la frequentazione scolastica, per tutti.
    io devo essere l'unica eccezione!

    RispondiElimina