giovedì 1 marzo 2012

Pazze per le borse, di Paola Jacobbi

Le donne le adorano, gli uomini non sanno che farsene. Sono l'accessorio più status symbol che ci sia, portano nomi suggestivi, sono le nuove stelle del firmamento della moda. Scatenano manie e spese folli. Non si scelgono mai a caso perché sono compagne di vita indispensabili. Si riempiono, si strapazzano, si abbracciano come fossero una parte del corpo. Dalla storia dei modelli di culto al mito di Mary Poppins, una guida all'universo inesplorato di pochette, bauletti e secchielli per provare a scoprire le misteriose ragioni per cui le donne non trovano mai quello che cercano nella borsa!
(trama presa da Anobii)


Inutile dire che ho acquistato questo libro non appena venuta a sapere della sua esistenza; nella libreria di un’appassionata di borse come me non poteva certo mancare!
Inutile dire che mi sono ritrovata quasi completamente nella descrizione della mentalità della donna borsettara, nei suoi piccoli dilemmi (coordinare o non coordinare con vestiti e scarpe? Serve davvero la pochette? Fino a quanto è lecito riempire una borsa? Borsa o zaino?), inutile dire che anche per me uno dei sogni segreti è arrivare a possedere, prima o poi, una Birkin.
Paola Jacobbi esplora il mondo delle borse e delle loro padrone con competenza, non solo perché-come ammette candidamente- ne fa parte anche lei, ma anche perché oltre a un’analisi delle borsomani e delle loro varie personalità e cartteristiche ci descrive un breve ma esaustivo sunto della storia delle borse attraverso..borse che hanno fatto storia, appunto (Hermes, Kelly, Jackie ecc).
Gradevole, curioso e interessante

1 commento:

  1. io le borse le colleziono, ne ho circa 110...
    credo che dovrei leggere questo libro :)
    ciao, Gaia

    RispondiElimina