venerdì 30 marzo 2012

Come cenere nel vento, di Kathleen E. Woodiwiss



Titolo Originale: Ashes in the wind


Anno di Pubblicazione:
1979


Da un battello attraccato nel porto di New Orleans sbarca Al, un monello sfiducio e cencioso che subito viene aggredito da alcuni malintenzionati;le cose si metterebbero al peggio se in suo auto non intervenisse Cole Latimer un medico yankee che da subito lo prende in simpatia, nonostante i modi fin troppo bruschi e spicci con cui Al gli si rivolge,tanto da accompagnarlo di persona dai parenti con cui è venuto a vivere e da offrirgli un posto come inserviente nell’ospedale cittadino dove anche lui lavora.
Ciò che Cole non immagina, nonostante la frequentazione quotidiana sia all’ospedale che a casa ( che il medico frequenta in quanto affascinato dalla bella Roberta, cugina del ragazzo)è che sotto i panni sudici di Al si nasconde in realtà Alaina MacGaren, una giovane sudista che dopo aver perso casa e famiglia a causa della guerra è stata anche accusata di tradimento, e per sfuggire alla condanna è costretta a travestirsi così e a vivere con gli zii e la terribile cugina, la quale dopo qualche tempo fa credere a Cole di aver passato la notte insieme, costringendolo a sposarla. In realtà l’uomo, dopo essere stato aggredito e gettato nel fiume, era stato soccorso da Alaina,che l’aveva portato a casa e curato, e col quale aveva passato una nottata di passione, senza peraltro che lui la riconoscesse a causa dei postumi di una sbornia.
Non potendo rivelare nulla la ragazza lascia che sposi Roberta;il matrimonio si rivela un vero e proprio inferno a causa del carattere orribile ed egoista della sposa, in più dopo qualche tempo Cole scopre la vera identità di Al, riuscendo così a dare un volto alla sconosciuta il cui ricordo non l’ha mai abbandonato. Dopo innumerevoli peripezie e dopo la morte di Roberta Cole e Alaina si sposano, ma il loro matrimonio è inizialmente solo di facciata, apparentemente organizzato con lo scopo di proteggere Alaina dalle attenzioni indesiderate di Jacques Du Bonnè, un giocatore d’azzardo senza scrupoli deciso a farne la propria amante a qualsiasi costo.
La loro vita coniugale non inzia certo sotto i migliori auspici: nonostante l’evidente attrazione che provano l’uno per l’altra, i due giovani sono divisi dall’orgoglioso e ostinato carattere di Alaina, che credendo che sia stato il marito a proporre un simile accordo si sente insultata ( in realtà è stato suo zio, a insaputa di Cole),e dalla tendenza di Cole ad annegare i propri dispiaceri nell’alcool.Ma nonostante tutto l’amore e i desiderio che provano l’uno per l’altra è talmente forte che farà in modo di abbattere le corazze che i due si sono costruiti,così da poter finalmente dimenticare i guai del passato per costruire un felice futuro insieme…e in modo da risolvere i misteri che li circondano.


Leggendo il bellissimo e avventuroso romanzo della Woodiwiss il paragone più ovvio che il lettore è portato a fare è quello con VIA COL VENTO di Margaret Mitchell, non solo per l’ambientazione ( la Guerra Civile tra il Nord e il Sud degli Stati Uniti dAmerica), ma anche per le emozionanti avventure dei protagonisti e la loro tormentata storia d’amore.Ma le somiglianze si fermano qui.Mentre il romanzo della Mitchell ha un’impostazione più attenta alla Storia,narrando la crudezza della guerra e il difficile cammino intrapreso dal Sud per rinascere, COME CENERE NEL VENTO si concentra i più sulla storia del conflitto amoroso tra la sudista Alaina e il nordista Cole, che personalmente ho visto come un’allegoria ei rispettivi Paesi), tratteggiando due personaggi indimenticabili a cui il lettore non può non affezionarsi.
Alaina. bella, fiera e intraprendente ma anche incredibilmente ostinata e impulsiva, che combatte per la propria vita, la propria casa e infine anche il proprio amore;Cole serio,dedito al proprio dovere e tuttavia ancorato a quell’amore che prova per Alaina dalla prima notte passata insieme ancora prima di conoscerla e che combatte anche lui con coraggio la sua battaglia sia contro il dolore fisico e morale che lo attanaglia sia contro l’ostinazione di Alaina a non voler cedere all’amore e alla felicità cui entrambi anelano e che solo insieme possono trovare.
Il tutto in un susseguirsi di avventure che catturano e tengono viva l’attenzione del lettore grazie anche a vari espedienti:i vari travestimenti di Alaina, i misteriosi rumori che provengono dalla camera di Roberta in casa Latimer, le figure invisibili che si aggirano per casa e sembrano spiare la protagonista... insomma l’interesse per la risoluzione dei vari misteri tiene avvinto il lettore fino alla conclusione.
Qualche difetto si trova in alcuni particolari:per esempio possibile che Cole non solo non si accorga dei travestimenti di Alaina, ma non sospetti nulla nonostante stiano fianco a fianco per intere giornate?E poi l’episodio dell’ ex amante di Cole che mi è sembrato completa mente inutile,e la scena finale troppo simile al film REBECCA ,LA PRIMA MOGLIE….ma sono inezie in confronto a 600 stupende pagine di amore e avventura.

2 commenti:

  1. Mamma mia, questo è straordinariamente bello e qualsiasi altro aggettivo positivo vi venga in mente. Io lo adoro, adoro, adoro!!!!!

    RispondiElimina
  2. Sicuramente non sei l'unica a pensarl così, penso che questo sia il romanzo più amato della Woodiwiss.

    RispondiElimina